In Italia potete trovare in commercio i seguenti libri. Cliccando sulla foto della copertina verrete re-indirizzati al sito della relativa casa editrice.

 

copertina Amici fino in fondoAMICI FINO IN FONDO
Riflessioni e consigli di un veterinario per accompagnare i nostri amici a quattro zampe negli ultimi giorni di vita

di Stefano Cattinelli
Edizioni Aam Terranuova

In caso di malattia incurabile o quando l’animale è oramai molto anziano, andare dal veterinario per la “puntura” è una pratica sempre più diffusa. Molti vi ricorrono convinti che sia l’unico modo per ridurre le sofferenze, altri semplicemente per liberarsi di un animale malato che necessita di un’assistenza a volte molto impegnativa. Quasi sempre è un atto di profondo egoismo: quello che si vuole evitare è innanzitutto la propria sofferenza. In questo libro l’autore, veterinario specializzato in omeopatia, fiori di Bach, omotossicologia, kinesiologia applicata e spagiria, ripercorre le esperienze e difficoltà incontrate come medico di fronte alle ripetute richieste di morte programmata, cercando di fornire gli strumenti e i consigli migliori per un passaggio sereno dell’animale e per la tranquillità interiore del suo amico preferito: l’uomo.

 


copertina L'ultimo donoL’ULTIMO DONO

Percorsi interiori per accompagnare consapevolmente il nostro animale alla fine della vita

di Stefano Cattinelli
Impronte di luce edizioni

La morte dell’animale amato può essere un evento sconvolgente. Ma se la persona decide di non subirlo, bensì di diventarne protagonista, facendosi pienamente consapevole dei propri moti interiori e dei pensieri che li accompagnano, potrà tramutare tale evento in una grande occasione di crescita e trasformazione – una sorta di iniziazione – scoprendo in sé la forza di offrire al proprio amico l’ultimo gesto d’amore: la libertà di morire secondo i suoi propri tempi… l’unica, vera, “buona morte”, e un ultimo, prezioso, dono reciproco.

 


copertina Tempo per morireTEMPO PER MORIRE
Testimonianze di accompagnamento al fine-vita dei nostri fratelli animali

a cura di Giusi Ferrari – prefazione di Stefano Cattinelli – postfazione di Elena Grassi
Impronte di luce edizioni

La nascita e la morte sono due eventi naturali analoghi e opposti. Ma mentre tutti siamo ben disposti ad accettare i tempi, gli spazi e i dolori della nascita, la maggior parte di noi non ha questa disponibilità verso la morte. Così, quando i nostri animali si avvicinano alla fine della vita, l’eutanasia di routine è diventata la scelta più frequente per porre fine al terribile disagio che sia noi sia i veterinari proviamo al cospetto di una prognosi infausta.
Che cosa ci perdiamo, scegliendo di non vivere il tempo del morire? E che cosa togliamo all’animale che a noi ha affidato l’intera sua esistenza?
Proprio questo ci vuole svelare questo libro.

 


copertina L'ultimo viaggio insiemeL’ULTIMO VIAGGIO INSIEME
Hospice per gli animali: per restare accanto a loro fino alla fine

di Gail Pope – BrightHaven
Impronte di luce edizioni

Prenderci cura di un animale anziano, disabile o malato cronico è un viaggio che può insegnarci molto. Questo libro è stato scritto per coloro che vogliono assistere i propri amati animali nell’invecchiare con grazia e nelle migliori condizioni di salute possibili. In esso BrighHaven condivide la propria esperienza nell’accompagnamento al fine vita e alla morte.

BrightHaven è un’associazione onlus fondata nel 1990 da Gail Pope. Negli anni essa ha fornito protezione e rifugio a centinaia di animali anziani (oltre i dieci anni di età), malati o disabili. Attraverso questa esperienza BrightHaven ha sviluppato un proprio “scrigno” di strumenti di guarigione, che includono fra l’altro una dieta naturale, omeopatia, Reiki e tanto ancora – in primo luogo molto amore – per aiutare gli animali a vivere al massimo delle loro possibilità e prepararli così al meglio ad affrontare il fine vita e la transizione finale.


copertina Tenersi per zampaTENERSI PER ZAMPA FINO ALLA FINE
Accompagnamento empatico e cure palliative per gli animali alla fine della vita

di Daniela Muggia e Stefano Cattinelli
Amrita edizioni

24 milioni di italiani condividono la loro vita con un compagno animale: un rapporto affettivo stretto e arricchente. Ma che accade quando la vita di un amico animale volge al termine?
– Esistono le cure palliative per animali?
– L’eutanasia animale è sempre davvero l’unica soluzione per evitare che soffrano?
– A volte, quando ci lasciano, in quella perdita risuonano altre perdite: come affrontare un dolore che gli altri sembrano non capire?
Rispondono a questi interrogativi un veterinario e una tanatologa, entrambi esperti nell’accompagnamento terminale, in questo libro ricco di storie e di inoppugnabili fatti scientifici che ci spiegano come, in certe condizioni, la nostra mente e quella dei nostri compagni animali riescono a toccarsi…


copertina Il counseling uomo-caneIL COUNSELING UOMO-CANE all’interno del paradigma transpersonale

di Elena Grassi
Impronte di luce edizioni

Esiste il counseling aziendale, sanitario, famigliare, genitoriale, di coppia… e ora… anche il counseling uomo-cane. Il suo scopo è sempre lo stesso: favorire il dialogo, la comprensione reciproca, il rispetto, una comunicazione vera e profonda. Perché non si cresce interiormente solo nelle relazioni coi nostri simili, ma anche nelle relazioni con chi è diverso da noi, anzi, forse ancora di più.
Ma come si fa ad “ascoltare empaticamente” un cane? Come si interpreta il suo “linguaggio”? In questo libro l’autrice ci porta in un viaggio alla scoperta di come i nostri animali possano aiutarci a conoscere meglio noi stessi e a darci la motivazione per cambiarci e migliorarci.
E poi c’è il grosso tema dell’accompagnamento alla morte e del sostegno nel lutto (pet loss counseling), anche quando ad andarsene non è un genitore, un figlio, un amico, ma un “semplice” quanto preziosissimo quattrozampe, lasciando dietro di sé un dolore spesso incompreso e ridicolizzato, che merita invece di essere accolto, riconosciuto e ascoltato. Poiché i nostri quattrozampe hanno la chiave del nostro cuore.


copertina Terapie palliativeTERAPIE PALLIATIVE E CURE DI FINE VITA IN MEDICINA VETERINARIA

di Giorgia della Rocca e Maria Beatrice Conti
Poletto Editore

Questo testo riassume quanto riportato in letteratura in merito ai princìpi di applicazione delle terapie palliative e di hospice nel cane e nel gatto. Il suo scopo è quello di fornire una guida e una risorsa per i professionisti veterinari i quali scelgano di effettuare tali cure mediante un sistema organizzato e strutturato, che applica, adattandoli agli animali, i concetti delle cure palliative e di hospice umane.

 

 

 


copertina L'anima del tuo animaleL’ANIMA DEL TUO ANIMALE
Prove della sopravvivenza degli animali alla morte

di Scott S. Smith
Impronte di luce edizioni

Mentre la fede nell’immortalità umana è molto diffusa, poche persone hanno più di una vaga idea relativamente alla sopravvivenza del proprio animale dopo la morte e trovano ben poco sostegno nella religione e nella scienza.
All’inizio degli anni 1990, Scott S. Smith invitò i lettori di diverse riviste a raccontargli esperienze personali che potessero avere attinenza con questo tema. Venne sommerso dalle risposte. Inaspettatamente, non si trattava di vaghe descrizioni di visioni fugaci e difficilmente credibili. I racconti erano sorprendenti nella loro varietà, complessità e credibilità.
Molti di questi racconti hanno molteplici testimoni, fra cui persone che non conoscevano nemmeno l’animale né sapevano fosse morto. Molte esperienze sono lunghe, ripetute nel tempo, dettagliate e coinvolgono più sensi. I testimoni sono persone comuni che di norma non hanno esperienze soprannaturali.


copertina Arturo, pelo di luceARTURO, PELO DI LUCE

Nessun addio è definitivo, nemmeno l’ultimo

di Sara Giorgi
Impronte di luce edizioni

Chiunque abbia amato un animale sa quanto sia difficile separarsi da esso dopo aver condiviso con lui le parti più intime di sé. L’«ultimo» addio è spesso straziante e lascia in noi ricordi a cui non torniamo volentieri, e in molti casi vere e proprie ferite aperte che sembrano non voler guarire mai.
Questa sembrava una di quelle storie. Almeno fino a quando la protagonista umana della vicenda non ha deciso di mettersi in gioco, permettendo all’amico peloso di continuare a compiere i suoi miracoli a quattro zampe anche da oltre il “ponte arcobaleno”.
Miracoli che ci parlano di come sia possibile trasformare un vissuto doloroso e costellato di sensi di colpa in un fertile terreno dove possiamo finalmente cominciare a fare amicizia con le parti misconosciute e maltrattate di noi stessi, diventando così persone più complete e mature.